Essenza, apparenza e verità

Pubblicato da: Filippo Finetto In: Garbole Wine Shop vini rossi italiani Sopra: Commento: 0 Colpire: 97

Una scelta che fa la differenza

Caro Garbole Lover

E’ importante sfruttare questo momento in cui tutto sembra essersi fermato o quantomeno rallentato per riuscire  sospendersi e, nel limbo liberato per alcuni momenti dal surplus informativo che ci obbliga a una distrazione cognitiva costante, elaborare nuovi pensieri, primo passo importante per prendere consapevolezza delle proprie azioni e dei loro effetti politici, sociali ed economici.

La capacità di sospendere  per un attimo, abitudini, processi e scelte di acquisto può aiutare a sfuggire all’urgenza e alla sua velocità di fuga. Recuperare la capacità  di discernimento delle realtà che ci troviamo di fronte quotidianamente. La lucidità  nel saper distinguere  e riconoscere la realtà concreta delle cose. Riconquistare la capacità di autodifesa rispetto ad un mercato che ci propone molto spesso prodotti e scelte di acquisto privi di effettivo valore. 

Non subire passivamente ma impegnarsi attivamente nelle ricerca della verità vera delle cose e delle persone, non farsi guidare ciecamente ma essere protagonisti delle proprie scelte. Un’autonomia di giudizio e una libertà che certamente richiedono impegno, conoscenza e personalità.

Saper distinguersi in questo è il vero elemento caratterizzante.

Sottrarsi quindi, ad  un consumo di massa, inconsapevole e ignorante, riappropriandoci della necessità e del piacere della conoscenza di ciò che sto comprando, della conoscenza delle origini di quel prodotto, delle persone che lo hanno pensato e realizzato e proposto.

E’ una pratica che richiede necessariamente tempo e impegno. I collezionisti questo lo sanno molto bene. Una scelta consapevole non è certo immediata e richiede molta dedizione a tutti i livelli. E’ una scelta che fa la differenza.

Occorre vincere la pigrizia e l’inerzia per le quali siamo stati abituati e nelle quali ci sentiamo al sicuro ed uscire ad esplorare e sperimentare in prima persona il mercato.

Sembra incredibile, eppure in un epoca dove le notizie sono globalmente accessibili e incensurate, la mancanza di interesse per l’informazione si è diffusa non solo nell’aspirato grande pubblico, ma anche nella folla di addetti ai lavori di vario tipo, con più o meno responsabilità in campo.  Accettiamo comodamente tutto quanto ci viene propinato come “normale”. Siamo talmente intorpiditi che molto spesso non riusciamo più a distinguere  l’acqua dal cielo. Il successo di mercato di molti prodotti non si spiega altrimenti.

Nell’acquisto, una componente di rischio è inevitabile, ma più che rischiare di fallire, oggi si rischia di essere presi in giro anche in buona fede, a causa di una conoscenza superficiale, propria o delle persone/mezzi cui ci si affida. 

Scegliere il mezzo, l’advisor o il giornalista, su cui riporre la propria fiducia, e in conseguenza i propri denari, non è più così scontato. 

Perdersi tra fiere, testi e articoli critici, guide, blog, inserzioni pubblicitarie è facile e orientare correttamente le proprie scelte di acquisto in questa giungla informativa, è sempre più difficile. 

Nella decisione finale di acquisto si è soli. Siamo noi e solo noi che poi alla fine decidiamo. In ultima analisi, nessuno può decidere come spendere al meglio i propri soldi se non il collezionista stesso, nemmeno l’advisor più fidato. Per questo non esistono riferimenti, manuale, guide inconfutabili. 

Non è una questione  se spendere o non spendere, non si tratta di prezzo ma si tratta di scegliere il valore, la sostanza delle cose e delle persone. E’ una questione di valore quindi, valore delle cose, delle persone e dei rapporti. E’ una questione di autenticità.

Il collezionismo è un’avventura soggettiva, anche se ha dei risvolti che possono arrivare a essere lo specchio di una comunità. In questo particolare modo di essere nella vita, non si è proprio del tutto soli. Si possono contaminare tanti amici e incontrarne di nuovi nel viaggio verso l’essenza.

Ma il viaggio è soprattutto quello all’interno di uno specchio che mostra tutte le inquietudini e le solitudini del proprio essere unici, è un viaggio solo per pochi Heletti.

COMPRA ITALIANO!

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre

Strumento Pannello

Full Width Boxed Large Boxed Medium
No

Theme Editor dal vivo

Elimina

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME / Attività / img / modelli /

  • Allegati
  • Posizione
  • Ripeti
Elimina
Elimina

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME / Attività / img / modelli /

  • Allegati
  • Posizione
  • Ripeti
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME / Attività / img / modelli /

  • Allegati
  • Posizione
  • Ripeti
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME / Attività / img / modelli /

  • Allegati
  • Posizione
  • Ripeti
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME / Attività / img / modelli /

  • Allegati
  • Posizione
  • Ripeti
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina

Quelle immagini nella cartella YOURTHEME / Attività / img / modelli /

  • Allegati
  • Posizione
  • Ripeti
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina
Elimina